Strada Panoramica delle Vette

Itinerario strada Panoramica delle Vette
(clicca sull’immagine per ingrandirla)
dati-itinerario-panoramica-delle-vette-in-moto

La Panoramica delle Vette che collega il piccolo paese di Tualis a Ravascletto.

L’ho “conosciuta” tramite un video da brividi e subito ho pensato che non l’avrei mai percorsa, visto che soffro di vertigini.

Preparando gli itinerari per l’estate 2022 mi sono un po’ documentata, così abbiamo deciso di farla.

Senza ombra di dubbio è una strada che merita il nome che ha, si gode veramente di un panorama spettacolare e perdita d’occhio.

L’abbiamo percorsa da Ravascletto anche se era presente un cartello che indicava strada chiusa, ma abbiamo chiesto ad un poliziotto, che era lì per una manifestazione, se potevamo andare e se la strada era aperta.

Al suo abbiamo incominciato la salita.

Il primo tratto la visuale è coperta dagli alberi, la strada fin da subito è stretta con curve cieche. Terminate le curve lo sguardo si allarga e la strada, sempre stretta ed a tratti sterrata, corre sul fianco della montagna, offrendo un panorama a 180°.

Lungo l’itinerario ci sono un paio di punti panoramici, ovvero slarghi che consentono di fermarsi ed ammirare incantati lo spettacolo della natura.

La discesa verso Tualis presenta più curve secche ma asfaltate, come la salita da Ravascletto, sempre immerse nel verde degli alberi.


Alcuni consigli friendly

  • la strada è percorribile in entrambi i sensi, noi l’abbiamo percorsa in senso anti orario;
  • è facile incrociare auto, moto e ciclisti;
  • i tratti sterrati sono ben battuti e sono sulla parte più panoramica;
tratto-strada-della-panoramica-delle-vette
vista-panoramica-delle-vette